19 – Località Balneari

Fonti: Wikipedia, Google Maps

Vediamo come, da Cocullo, è possibile raggiungere le più belle località balneari d’Abruzzo!

 

Pescara ospita uno tra i più importanti porti turistici del Mar Adriatico, fino a due anni fa collegato con la Croazia. La città ha rivestito una certa importanza nel settore del trasporto aereo fin dagli anni trenta: nel 1933, con la Società Aerea Mediterranea, venne inaugurato il primo volo passeggeri settimanale fra Pescara e Roma; Pescara inoltre è collegata con l’Aeroporto d’Abruzzo che grazie ai voli low cost e charter fornisce buoni collegamenti con molte città europee; nonostante i buoni collegamenti il turismo è del tutto marginale nell’economia locale.

 

Montesilvano è un comune italiano di 53.510 abitanti della provincia di Pescara, in Abruzzo. Situata a nord di Pescara, con cui confina e forma un unico agglomerato urbano, è divisa in Montesilvano Colle, il vecchio centro in cui sono ancora presenti resti degli antichi edifici medievali (amministrativamente, una frazione), e Montesilvano Marina (o Montesilvano Spiaggia), già Contrada Marina, la parte più popolosa e moderna, sede del Comune.

 

Silvi è un comune italiano di 15.604 abitanti della provincia di Teramo in Abruzzo, Bandiera Blu d’Europa. Sede del comune è la frazione di Silvi Marina. Silvi è definita “la perla dell’Adriatico” per la sua unicità, che la contraddistingue dalle altre località situate sulla costa Adriatica. Anticamente Silvi veniva chiamata Matrinum o Silva (età Romana) e Castel Belfiore o Castrum Silvi (nel medioevo). Silvi fino al 1931 apparteneva al confinante Comune di Atri, come il comune limitrofo di Pineto. Situata ai piedi delle suggestive colline di Città Sant’Angelo ed Atri, Silvi è una stazione balneare, con un arenile lungo 6 km dalla torre di Cerrano al Fiume Piomba. Attrezzata con alberghi, campeggi e stabilimenti balneari, dispone inoltre di una stazione ferroviaria. I caselli della A14 più vicini sono quelli di Atri-Pineto e di Pescara Nord-Città Sant’Angelo. Il centro storico si trova sulla parte collinare, a 4 km da Silvi Marina, ad una altitudine di 242 m s.l.m. Silvi è attraversata da numerosi corsi d’acqua: fiume Piomba (45 km), Torrente o Fosso del gallo (14 km), Torrente Cerrano (10 km), fosso Concio (5,5 km), fosso Marinelli San Silvestro (6.5 km).

 

Francavilla al Mare è un comune italiano di 25.371 abitanti della provincia di Chieti. Undicesimo comune d’Abruzzo per numero di abitanti ed importante stazione balneare, dista a circa 20 km dal Capoluogo di Provincia e 115 km dal Capoluogo di Regione. La città ha un ricco passato, come testimoniano i ritrovamenti archeologici risalenti al periodo preistorico e protostorico, italico, frentano e romano; inoltre fu, dal 1281, sede di un porto e dal 1307 di una importante fiera. Il territorio comunale è all’interno di una conurbazione urbana caratterizzata dalla presenza di 400.000 abitanti su un territorio di 1.000 chilometri quadrati, distribuiti in quaranta comuni e due province. Francavilla al Mare si estende su un territorio basso collinare che digrada dolcemente verso il Mare Adriatico. Questa particolare conformazione territoriale le regala diversi punti panoramici, comunemente chiamati belvedere, da cui poter ammirare la cittadina e la costa. Nel 2014 la città venne premiata con la Bandiera blu.

 

Pineto è un comune italiano di 14.802 abitanti della provincia di Teramo, in Abruzzo. Nota stazione balneare per la qualità delle sue acque, è stata più volte insignita della Bandiera Blu.

 

Ortona , nel passato conosciuta anche come Ortona a mare, è un comune di 23.610 abitanti della provincia di Chieti, in Abruzzo, situata sopra una falesia del litorale adriatico e posta a circa 30 km ad est di Chieti ed a 22 km a sud di Pescara. Alla città è stata conferita la Bandiera Blu d’Europa negli anni 2010, 2011, 2012 e 2013. Dispone del maggiore porto regionale per bacino, dimensione e movimento. Ortona è anche città del vino.

 

Roseto degli Abruzzi è un comune italiano di 25.505 abitanti della provincia di Teramo, in Abruzzo, affacciato sul mare Adriatico e compreso tra le foci dei fiumi Vomano (a sud) e Tordino (a nord). La città bassa è un’attrezzata e molto frequentata località balneare e il suo litorale è noto anche con la denominazione turistica di Lido delle Rose. Dal 1999 si fregia della Bandiera Blu.

 

Giulianova è un comune italiano di 24.088 abitanti della provincia di Teramo, in Abruzzo. Città storica, possiede una forte vocazione commerciale e turistica, e si colloca fra le più frequentate stazioni balneari del Medio Adriatico. È il dodicesimo comune della regione, per popolazione, terzo della provincia di appartenenza e fra i meno estesi per superficie. Dal 2000 si è quasi sempre fregiata dalla Bandiera Blu.

 

Tortoreto forma un’unica cittadina con la vicina Alba Adriatica e si estende verso sud alla foce del fiume Salinello. È una località balneare molto apprezzata nata nel secolo scorso come estensione turistica di Tortoreto Alto.

 

Alba Adriatica è un comune italiano di 12.386 abitanti della provincia di Teramo, in Abruzzo. È una delle sette sorelle del litorale teramano. Insignita della Bandiera Blu d’Europa (riconoscimento per le località di mare più pulite) per ben 13 volte. È soprannominata e conosciuta anche come la Spiaggia d’Argento per la bellezza del suo litorale; nella Guida Blu di Legambiente è segnalata con due vele. Alba Adriatica è reputata una delle più rinomate località balneari della costa abruzzese, con un ampio litorale sabbioso (lungo oltre 3 km) molto frequentato.

 

 

L’elemento maggiormente significativo dell’economia locale è il turismo, con la presenza di 320 000 visitatori ogni estate. Il mare di Vasto ha ottenuto per undici volte il titolo di Bandiera Blu d’Europa, di cui sette consecutive. Inoltre, è presente l’Aqualand del Vasto, il più grande parco acquatico del Centro-Sud d’Italia, assieme alla discoteca Baja Village, considerata la discoteca più importante dell’omonima zona geografica.