05 – Scanno (ita)

Scanno (Scannë in abruzzese) è un comune italiano di 1.948 abitanti situato in provincia dell’Aquila, in Abruzzo. Il territorio comunale, compreso all’interno dei Monti Marsicani ed in parte entro i confini del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, fa parte a sua volta della Comunità montana Peligna.

lago in inverno

È un’importante stazione di soggiorno invernale ed estivo e fa parte del club I borghi più belli d’Italia. Nei dintorni vi sono il lago omonimo, appartenente però per tre quarti al comune di Villalago, gli impianti sciistici di Passo Godi e del Monte Rotondo, gli altopiani del Monte Greco e il Lago Pantaniello, nonché la riserva naturale delle Gole del Sagittario.

Nel centro storico vi sono molte botteghe orafe, tanto che la strada detta localmente “la ciambella” potrebbe venir chiamata ‘la via degli orafi’.

Scanno è inoltre nota come la Città dei fotografi; un luogo molto apprezzato da tanti autori italiani e stranieri. I suoi inconfondibili scorci e la sua gente sono stati, lungo tutto il Novecento, i soggetti di tanti famosi scatti realizzati da Hilde Lotz-Bauer, Henri Cartier-Bresson, Mario Giacomelli, Gianni Berengo Gardin, Ferdinando Scianna e molti altri. Nel 1964, fu proprio una fotografia scattata a Scanno da Mario Giacomelli, ad entrare a far parte della prestigiosa collezione di opere fotografiche del Museum of Modern Art di New York. Questa immagine è conosciuta con il titolo di Il bambino di Scanno o Scanno Boy.

 

– Monumenti e luoghi d’interesse –

fontana del Pisciarello

  • chiesa di Santa Maria della Valle
  • chiesa di San Rocco
  • chiesa di Sant’Eustachio
  • chiesa di San Giovanni Battista
  • chiesa di Sant’Antonio da Padova
  • chiesa di San Michele Arcangelo
  • chiesa di Sant’Antonio Abate
  • chiesa della Madonna di Costantinopoli
  • chiesa della Madonna delle Grazie
  • chiesa dell’Annunziata
  • chiesetta degli alpini
  • chiesa di San Liborio
  • chiesa di San Lorenzo a Jovana
  • eremo di Sant’Egidio
  • fontana Sarracco
  • fontana del Pisciarello
  • Museo della Lana
  • Museo della Arti e Tradizioni Popolari (in località Frattura)

chiesa di Santa Maria della Valle

chiesa della Madonna del Lago

Di notevole interesse sono anche i numerosi palazzi, portali e archi.

portale del Palazzo di Rienzo

 

– Località turistiche –

Passo Godi

  • Le Prata: La località è sita nel tratto iniziale del fiume Tasso. In questa località si diramano a pettine vari sentieri più o meno difficili che partono dal Monte Marsicano ed arrivano sulla Sella della Terratta.
  • Jovana: Questo pagus era abitato sin dagli inizi del XV secolo. Oggi rimangono, oltre alla chiesa di San Lorenzo, dei ruderi di una torre e qualche brandello di abitazione rurale. La zona è adibita ad allevamento, ad agricoltura e ad agriturismo, il periodo in cui il centro si rianima è tra il 7 ed il 10 agosto per la festa di San Lorenzo.
  • Passo Godi: È sito a 1630 metri sul livello del mare, vi sono degli impianti di discesa, una pista da sci di fondo lunga 10 chilometri e la dorsale dello Scalone ove si avventurano degli alpinisti. Nei pressi vi sono il faggio monumentale e lo stazzo di “Ze messe”.
  • Monte Rotondo: Viene chiamato anche Collerotondo. Vi sono due rifugi e chiesa degli alpini. In estate si svolge il “Concerto aperitivo nel bosco”. Negli anni 2000 è stata inaugurata l'”Oasi faunistica dei Cervi” presso il lago artificiale per la creazione della neve artificiale per le piste da sci, site nei pressi. Nell’oasi sono stati inseriti 3 cervi.
  • Lago di Scanno: Il lago ha una superficie di circa un chilometro quadrato e una profondità di circa 32 metri.

 

– Feste e manifestazioni –

  • Ju Catenacce: il 14 agosto, rievocazione in costume tradizionale di Scanno del matrimonio scannese
  • La “Fiaccolata”: si svolge nella sera del 24 agosto, sorta di fuochi artificiali sul lago di Scanno
  • le Glorie
  • In occasione delle feste Natalizie, vengono eseguiti un presepe vivente in abiti tradizionali del luogo ed intorno alla fine dell’anno a San Silvestro la Scuola di sci organizza anche una fiaccolata notturna
  • Il paese è anche sede dal 1998 della manifestazione detta “Scanno dei Fotografi”